Benvenuti sul mio blog/diario segreto. Vi informo che tutti gli articoli di lavoro sulla salute sono stati spostati sul mio nuovo sito salute e benessere!

venerdì 1 agosto 2008

Scoperta la chiave genetica del suicidio post depressione


Scoperta la chiave genetica del suicidio\depressione

Dei ricercatori canadesi hanno scoperto una stretta relazione tra i suicidi dovuti il più delle volte a depressione ed il DNA.

Gli studi condotti hanno evidenziato che nel cervello delle persone in questione vi era una sovrabbondanza di quelle specifiche proteine che interagiscono con il gene che regola gli stati d'ansia e di stress rispetto a chi era morto per cause naturali - per un infarto ad esempio.

La scoperta è sensazionale ed avvalora l'importanza degli studi epigenetici che si domandano su cosa e come vengano attivati o "spenti" alcuni geni.

In questo caso in particolare gli scienziati credono che la sovra-presenza di proteine possa alterare in qualche modo la funzione del gene che regola lo stress.

Lo studio è stato pubblicato sull'eccellente rivista scientifica Biological Psychiatry, ed è una notizia veramente importante.
In futuro, infatti, si potrà bloccare la sovrapproduzione di quelle specifiche proteine che causano un mal funzionamento del gene.

Certo c'è un forte interrogativo, ossia bisognerebbe controllare se le persone che soffrono di depressione e muoiono per altre cause presentino una correlazione con questa tesi.
Una risposta sarà difficile da trovare perché le persone che donano il loro cervello alla scienza sono veramente poche, ma è solo una questione di tempo.

Stiamo a vedere.

2 commenti:

  1. Hanno fatto altri studi fra soggetti che avevano la depressione ed altri che pur avendo la depressione sono rimaste vittime del suicidio, c'era proprio una differenza cerebrale!

    RispondiElimina
  2. Numerosi studi hanno confermato ciò che nel xx secolo erano solo ipotesi cioè che il comportamento suicidario ha origini genetiche e biologiche, questi geni implicati modificherebbero le strutture cerebrali. La visione del suicidio in Italia è ancora oggi fortemente condizionata dai pregiudizi che a loro volta nascono dall'ignoranza, bisogna ripulirla di falsi mitiche molto spesso hanno contribuito ad aumentare immotivatamente la sofferenza dei famigliari ed i sensi di colpa. Il suicidio è sempre esistito e fa parte della vita umana facciamo sì che non diventi un tabù ma venga accettato dalla nostra società per poterlo studiare meglio, senza far sentire vergogna o paura nei famigliari! E' importante fare il test del suicidio se nel contesto famigliare ci sono stati casi.

    RispondiElimina

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)
Grazie Per Il Commento!