Benvenuti sul mio blog/diario segreto. Vi informo che tutti gli articoli di lavoro sulla salute sono stati spostati sul mio nuovo sito salute e benessere!

domenica 1 aprile 2012

The Per Dimagrire: Ruolo Del Tè Verde Nella Dieta Per Perdere Peso Realmente [Approfondimento]


Bere Il Tè Frena L'Aumento Di Peso.
Viola Dante vi guida alla scoperta delle magiche proprietà del the (the o tè sono la stessa cosa). L'articolo comincia con la presentazione di uno studio e si arricchisce con temi che spiegano la perdita del peso e di come il tè giochi un ruolo importante all'interno del corpo umano.

Questa mattina ho avuto una conversazione telefonica con una amica, che ha appena cominciato ad inserire nella sua dieta il the verde. "Posso continuare a mangiare tutte le schifezze che voglio, perchè tanto prendo il the tutti i giorni e questo mi aiuta a non ingrassare più" - dopo queste parole ho realmente pensato di troncare una amicizia che dura da anni (naturalmente scherzo :).

Ma il tè può essere una soluzione?

RICERCA SCIENTIFICA - Alcune ricerche condotte dalla Kobe University,

che se non sbaglio si trova in Giappone, hanno dimostrato che il consumo regolare di the aiuta il nostro organismo attraverso un meccanismo che stimola il ricambio delle cellule del sangue danneggiate, ma sempre ancorate al loro posto e che sono direttamente implicate al riconoscimento dei cibi grassi (tecnicamente chiamati acidi grassi).

Non è una cosa da poco, se pensate che una patologia o qualsiasi malfunzione a carico delle cellule implicate nel riconoscimento e trasporto dei grassi può portare a due tipi di diabete.

La notizia è stata riportata anche sul "Daily Mail", un giornale a battuta giornaliera che è stato fondato nel 1896 e che è il secondo quotidiano più venduto al mondo.

Lo studio è stato condotto sui ratti.
Ad alcuni è stata data una dieta fortemente ricca in grassi.
Agli altri, invece, toccava una dieta normale.

Questi due gruppi sono stati successivamente divisi in altri sottogruppi più piccini che venivano alimentati esclusivamente con acqua o the nero o the verde per due settimane.

L'esperienza scientifica ha dimostrato che le famiglie di topini, che erano stati alimentati con il tè, dimostravano un aumento di peso nettamente inferiore dei parenti che bevevano solo acqua.

Inoltre sembrerebbe che il tè nero, che è probabilmente quello più presente nelle nostre tavole e tazze, contrasti gli effetti dannosi a carico del sangue, che sono normalmente dovuti ad una dieta ricca di grassi.
Dieta che non impiega molto per innalzare i contenuti di colesterolo e glucosio nel sangue. Il corpo non riesce ad utilizzare bene l'insulina e si va in contro al diabete di tipo due.

FAMILIARIZZARE CON LA "PERDITA PESO" - Non me la sono sentita di cominciare subito a parlare del tè e di quanto sia efficace nel mantenere sotto controllo il peso corporeo.
Si fa un gran parlare di diete dimagranti, di maniglie dell'amore, fianchi, gambe e pance da smaltire.
Ma cosa vuol dire "dimagrire"?
Ritengo che troppe persone ne diano per scontato il significato.

Attorno al dimagrimento esiste una vera e propria industria, che immette annualmente sul mercato tantissimi prodotti che promettono di perdere peso facilmente, velocemente ed in maniera economica.
La pubblicità è l'anima del commercio.
E queste aziende si sanno vendere benissimo.

Attraverso le televisioni ed i giornali (o Internet) raggiungono tutte noi.
Si danno un'aria seriosa e verosimilmente professionale e ci propinano libri, ebook, dvd, creme, lozioni, pillole, anelli, cinture, macchine infernali per massaggi, etc.

Care lettrici,
stiamo parlando di un mercato che nella sola Europa potrebbe valere qualche decina di BILIONI di euro.
Dobbiamo imparare a ragionare sui concetti che ci vengono proposti.
Occorre che ci impegniamo nell'eseguire qualche ricerca.
Medici collusi con le aziende farmaceutiche, pubblicitari avidi, organi incompetenti ... queste parole non sono dietrologia, ma la quotidiana realtà messa nero su bianco su centinaia di giornali.

E' importante saper scegliere. Poter distinguere tra un prodotto buono ed uno inefficace, se non dannoso.
Io stessa ho beneficiato più volte dei vostri consigli.
Spesso nei commenti mi regalate perle di saggezza inaudita.
Di questo vi ringrazio. E vi ringrazio ancora una volta, per il fatto che mi leggiate e mi diate modo e spazio per esprimere tutto quello che ho dentro.

Ma torniamo alla locuzione "Perdita di peso".
Con essa ci si riferisce ad una riduzione della massa totale del corpo.
Alla massa totale concorrono liquidi, grasso, ossa, muscoli, tendini e altri tessuti connettivi.
Bastano queste parole per capire che "dimagrire" può essere un male, se collegato alla perdita dei muscoli o dei tendini o di altro materiale connettivo.

Ecco perchè tutto quello che ci viene proposto con l'intento di farci perdere peso, deve essere valutato con estrema attenzione.

UN PO' DI STORIA SULLE PROPRIETA' DEL THE - Diverse ricerche attribuiscono al tè verde la capacità di bruciare i grassi e di aumentare il metabolismo corporeo. E' tutto vero ed è una grandissima notizia per chi cerca di dimagrire e lo vuole fare in maniera sana, naturale e relativamente sicura (la dieta deve essere sempre equilibrata e senza creare elevati scompensi calorici, vitaminici e nutrizionali in genere).

I ricercatori credono che le catechine, contenute all'interno del the verde, siano le responsabili che bruciano i grassi.

Ma la storia del tè è vecchia come il tempo ed affonda le sue radici in diverse culture.
La varietà verde di the è soprattutto diffusa in oriente, mentre in occidente il the nero la fa da padrone.

Ricordo che gli orientali usavano estratti ed impasti a base di the verde per curare diverse malattie.
Noi donne dovremmo conoscerlo bene, visto che sembra combattere i sintomi dell'invecchiamento.
Ma si sa anche che aiuta ad abbassare i livelli del cattivo colesterolo, mentre innalza quelli del colesterolo buono.

E ad oggi l'efficacia del te verde continua a stupirci.
Pare, infatti, che l'assunzione di the verde aiuti nel ridurre i danni cellulari ai quali chi si ammala di cancro va in contro.

Altre proprietà molto importanti del tè sono quelle che gli consentono di essere usato come diuretico, come caustico in caso di ferite corporee, come regolatore della temperatura corporea, della digestione e dei livelli di zucchero nel sangue.


THE PER DIMAGRIRE - In Erboristeria è facilmente acquistabile il tè verde. Ma qualora non foste a vostro agio con il sapore del tè, potreste comprare direttamente gli estratti. Li dovreste trovare in qualsiasi negozio di alimenti salutari come le para-farmacie, erboristerie, drogherie e via dicendo.


Gli estratti vengono prelevati sia dalle foglie che dalle gemme della pianta di the.

Se il vostro scopo è quello di dimagrire, allora dovreste bere dai 200 ai 759 mg di estratto di tè verde al giorno, per ottenere l'effetto massimo.
Non ingeritene oltre, perchè potreste andare incontro ad infiammazioni delle vie urinarie.
Esagerare fa sempre male. In tutto!

Probabilmente per noi italiane, abituate al veloce caffè, il the rappresenta un'abitudine difficile da coltivare. Il modo più semplice di integrarlo nella nostra dieta potrebbe essere quello di sostituirlo alle comune bevande: acqua o succhi di frutta (alcol e bibite gassate dovrebbero essere evitate a priori).

In termini visivi sarebbe opportuno bere circa tre tazze di the al giorno, perchè il proprio metabolismo venga realmente aumentato, i grassi bruciati ed i frutti possano essere apprezzati dallo specchio.

Si potrebbe imparare a prendere il tè alla mattina al posto del caffè, per esempio.
Il vostro corpo sarà ugualmente stimolato dalla caffeina ed in più beneficerete di tutto quello che avete letto sino ad ora.

CAFFEINA NEL THE VERDE - Sì, anche il tè contiene al suo interno la caffeina. Ed assumerne troppo può essere controproducente, perchè potrebbero verificarsi disidratazione, capogiri, nausea ed insonnia.
Se è possibile è meglio acquistare degli estratti decaffeinati e comunque è bene non eccedere mai con le dosi.
Inoltre, se state seguendo delle particolari terapie a base di erba, consultate sempre il vostro medico prima di prendere qualsiasi decisione che potrebbe rivelarsi in seguito avventata.

THE VERDE ED AUMENTO DEL METABOLISMO ED EFFETTI NEGATIVI - Uno studio riportato qualche tempo fa sull'American Journal of Clinical Nutrition ha dimostrato che gli estratti del tè verde giocano un ruolo primario nell'aumento della spesa energetica del corpo ed in più esercitano un effetto rilevante sull'ossidazione del grasso accumulato.

In un primo momento si pensava che la maggiore eccitazione del soggetto, al quale fosse stato somministrato del the, fosse dovuta alla caffeina.
Ma tutte le volte che veniva somministrata della caffeina raffinata (senza tè), non si registrava nessun aumento del metabolismo.
Questo ha fatto più volte ipotizzare che nel the ci fossero degli attori protagonisti nell'accelerare il consumo di grassi.
Sostanze capaci di aumentare del 4% la spesa energetica in sole 24 ore.
Ma non è tutto, perchè altre ricerche hanno puntualizzato una cosa importantissima.
Il metabolismo aumentava di giorno e non di notte.

Poichè la termogenesi (velocità propria del corpo nel bruciare le calorie) contribuisce solo all'8 o 10% della spesa energetica giornaliera di un soggetto medio, allora questo aumento, che nelle 24 ore è del 4%, si traduce in incremento del 35/43% della termogenesi diurna.

Sono stati condotti degli studi anche a carico della tiroide e sul ritmo cardiaco.
Non sono stati registrati effetti negativi.
Mentre (e con questo voglio aprire una piccola parentesi) molti prodotti dietetici venduti a cuor leggero, come l'Ephedra, accelerano il battito cardiaco ed aumentano la pressione sanguigna. Tutte cose che fanno tremendamente male a soggetti delicati come quelli che soffrono di tiroidismo.

THE VERDE E TIROIDE - Il tè verde è pericoloso per chi ha problemi con la tiroide?
Direi che, anche se le proprietà benefiche del the sono tantissime, bisogna valutare ciascuna situazione con estrema attenzione. Nel tè, infatti, ci sono livelli di fluoruro che non è possibile trascurare del tutto per chi soffre di tiroidismo.

In questo caso, quindi, è sempre bene affidarsi alle mani di un medico bravo. Uno di quelli che sappia realmente fare il suo mestiere e che sia in grado di decidere sempre il meglio per il proprio paziente.

Questo naturalmente vale per tutti quei casi in cui il corpo non funziona più come un orologio svizzero e non solo per la tiroide.

Viola Dante © RIPRODUZIONE RISERVATA

1 commenti:

  1. Cerco di consumare tè verde ogni giorno, offre una sensazione veramente mi vibrante.

    RispondiElimina

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)
Grazie Per Il Commento!