Benvenuti sul mio blog/diario segreto. Vi informo che tutti gli articoli di lavoro sulla salute sono stati spostati sul mio nuovo sito salute e benessere!

mercoledì 2 maggio 2012

Abbronzarsi Proteggendo La Pelle Dall'Invecchiamento

ABBRONZARSI PROTEGGENDO LA PELLE DALL’INVECCHIAMENTO
LE REGOLE DA NON DIMENTICARE


Quasi imposta dalla moda e dalle tendenze dell’ultimo decennio, una pelle decisamente abbronzata è il principale obiettivo estivo (e non solo), di tante donne e di molti maschietti.

Basta qualche raggio di sole a farci sentire immediatamente più affascinanti, ma quali rischi corre realmente la nostra bellezza dopo e durante l’esposizione al sole?

Qualche mese di abbronzatura lo si paga spesso a caro prezzo per il resto della vita, per esempio con l'accelerazione dell'invecchiamento cutaneo e la comparsa dei cloasmi (le cosiddette macchie brune).


Esiste un modo per non rinunciare alla ‘tintarella’ garantendo al nostro corpo una riduzione dei danni?

Tanto per iniziare dobbiamo sempre, prima dell’esposizione al sole, proteggere la pelle con creme che fungono da filtro solare. Sembra banale o scontato, ma non lo è!
Sia bandita l’avarizia: non conviene usare creme a basso livello di protezione per diventare color cioccolato, ma dobbiamo utilizzare il filtro più sicuro per il nostro fototipo.

Non dimentichiamo che, esponendoci al sole, rischiamo anche ustioni e comparsa di melanomi.

Per nutrire e idratare la pelle, inoltre, è sempre meglio applicare una buona crema idratante al termine della giornata trascorsa sotto i caldi raggi solari.

Altro aspetto importante: l’esposizione al sole deve essere graduale ed è importantissimo rinunciare alla ‘tintarella’ nelle ore più calde della giornata. Se vogliamo un’abbronzatura invidiabile, senza sottoporre la pelle al rischio di invecchiamento precoce, dobbiamo esporci al sole tra le 8 e le 11 del mattino. Dalle 11 alle 15 sarebbe meglio evitare del tutto il sole.


Grandi amici della pelle sono, inoltre, gli occhiali da sole: proteggono gli occhi dai pericolosi effetti dei raggi solari e ci aiutano a limitare la formazione di rughe e zampe di gallina nella zona del contorno occhi.

Ultimo aspetto, senza dubbio di fondamentale importanza. Se assumiamo farmaci dobbiamo consultare il medico prima dell’esposizione al sole.

Sono diversi gli antibiotici, i contraccettivi orali, i farmaci per la cura dell’acne e gli antistaminici che possono provocare danni (più o meno gravi) se assunti nello stesso periodo in cui ci si abbronza.

Quando la nostra pelle è più scura riusciamo a sentirci più belle, non abbiamo bisogno del trucco tanto quanto durante l’inverno e possiamo sfoggiare con maggiore sicurezza abiti che, con una pelle troppo pallida, non indosseremmo. La bellezza, però, deve essere protetta e conservata nel tempo, proprio come la nostra salute.

Maria Bruno © RIPRODUZIONE RISERVATA

0 commenti:

Posta un commento

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)
Grazie Per Il Commento!

Puoi Utilizzare Facebook, Per Lasciare Direttamente Un Commento