Benvenuti sul mio blog/diario segreto. Vi informo che tutti gli articoli di lavoro sulla salute sono stati spostati sul mio nuovo sito salute e benessere!

mercoledì 23 maggio 2012

Rimedi Gambe Pesanti Stanche Nervose: Sindrome Delle Gambe Senza Riposo


Sicuramente vi sarà capitato almeno una volta nella vita di sentire le gambe pizzicare, essere pesanti, in preda ai crampi e allo stesso tempo di non riuscire a tenerle ferme.
Riposare nel letto o sdraiarsi su un divano sono tutte situazioni che non minimizzeranno il bisogno di muovere e muovere (quasi senza controllo) le gambe.
Questa condizione è conosciuta con il termine di sindrome di Willis-Ekbom o come Sindrome Delle Gambe Senza Riposo.

Affligge soprattutto le donne di età compresa tra i 30/35 anni ed i 50.
Può colpire qualsiasi arto, anche uno fantasma. In ogni caso, statisticamente, gli arti inferiori sono maggiormente interessati rispetto al resto del corpo.

I sintomi più comuni sono formicolio o un brivido avvertito ad una o entrambe le gambe.
Si sente fortemente il desiderio di muoverle ed il movimento allevierà per un pochino questa sensazione. Ecco perchè spesso si finisce per trascorrere una notte insonne. Una notte durante la quale le gambe vengono mosse costantemente, secondo movimenti inconsulti e quasi robotici.

Il più delle volte il formicolio ed il fastidio alle gambe scompare da solo. Proprio come si era presentato improvvisamente.

Purtroppo il reale motivo dietro la manifestazione della sindrome delle gambe senza riposo non è ancora conosciuta. Purtuttavia i ricercatori l'associano a particolari condizioni patologiche quali: problemi ai reni, insufficienza cardiache, condizioni non proprio esaltanti dei polmoni, circolazione sanguigna balbettante, etc...
Proprio quest'ultima è stata messa più volte sotto accusa.

Le gambe, infatti, funzionano come delle pompe.
La contrazione dei loro muscoli, il movimento delle stesse e l'anatomia delle vene, permettono al sangue povero di ossigeno di risalire al cuore e poi ossigenarsi all'interno delle due camere polmonari.
Ma qualora il meccanismo perfetto di trasporto del corpo inciampasse in dei problemi, ecco allora comparire sintomi come affaticamento alle gambe, dolore, formicolio, gonfiore e pesantezza.

Stare troppo in piedi o troppo seduti, lo scarso esercizio, fattori di ereditarietà e stress,  concorrono tutti ad amplificare i sintomi descritti in precedenza.

Se questa "cattiva circolazione" si verifica una volta ogni tanto, allora non c'è da preoccuparsi troppo. Se invece si manifesta con frequenza, allora si potrebbe avanzare l'ipotesi di insufficienza venosa.

Rimedi Per Gambe Pesanti Stanche e Nervose


1. Vita Regolare. Poco importa che sia estate o inverno, domenica o sabato o lunedì. Cercate di alzarvi sempre allo stesso orario e di andare a letto ad una certa ora prefissata.
Le eccezioni sono consentite. Confermano la regola.
Ma una vita senza del riposo sicuro e regolare, finisce per sconquassare il corpo.
Il sonno serve per lenire lo stress fisico e mentale. Riduce la stanchezza e ristora il corpo tutto;

2. La Posizione. Evitate di trascorrere troppe ore in piedi o sedute sempre nella stessa posizione;

3. Stretching Prima Del Sonno. Prima di andare a letto, provate ad allungare i muscoli delle gambe. Fate del leggero e salutare stretching. Dedicate particolare cura ai muscoli posteriori della coscia e ai muscoli del polpaccio. Se andate in palestra, potete consultare il vostro istruttore, perchè vi suggerisca degli esercizi adatti.
Altrimenti visionate questa pagina: Video Su Youtube;

4. Ridurre Lo Stress. Come in qualsiasi altra patologia, lo stress peggiora sempre e comunque le condizioni di un soggetto. Lavoro e problemi non ci abbandonano mai. Ci perseguitano e il nostro organismo ne risente pesantemente.
La meditazione e lo yoga fanno molto per allentare la tensione e regalare un pò di relax.
L'ideale sarebbe quello di mettersi a letto con la mente sgombra dai problemi;

5. Bagno Caldo. Immergersi in un bagno caldo prima di andare a letto rilassa il corpo e allenta la tensione muscolare;

6. Fate Una Passeggiata. Quando si percepisce che di li a poco le gambe cominceranno a dare dei problemi, fate una passeggiata. Non per forza si deve andare da qualche parte. Si può anche solo camminare un pochino per la casa. Magari visitando le varie stanze per un pò.
Camminare solitamente aiuta molti soggetti a prendere sonno e a distendere i pensieri;

7. Attenzione Al Caffè e Al The Nero. La caffeina contenuta in bevande come il caffè ed il the potrebbe disturbare il vostro sonno. Cercate di evitare qualsiasi bevanda che possa contenerla. Soprattutto un paio di ore prima di dover dormire;

8. Centella asiatica. La centella è una pianta che stimola la produzione di collagene all'interno del corpo e rende di conseguenza i vasi sanguigni più resistenti ed elastici.
La Centella asiatica vanta un'azione protettiva verso la parete delle vene, poiché stimola la produzione di collagene, che rende vene e capillari più resistenti e più elastici.
Andrebbe presa a cicli. Si comincia in primavera e se ne aumenta l'uso in estate (periodo più critico per la circolazione sanguigna);

9. Dieta Salutare. Alimentarsi nel modo corretto e più salutare possibile assicura al corpo il giusto apporto di vitamine e minerali. Questi due elementi nutritivi agiscono sul corpo proprio come l'olio che minimizza la frizione degli ingranaggi di una macchina.
Più il corpo è in salute e maggiori saranno le forze di cui dispone per contrastare i problemi fisici e mentali nei quali potrebbe inciampare.
Provate ad evitare di assumere troppi grassi e cibi salati, che favoriscono la ritenzione idrica e ipertensione.
Inoltre ricordate di bere sempre tanto. Almeno 8 bicchieri di acqua al giorno!

10. Collant. Comprate ed indossate delle calze collant a compressione graduata, che stringono maggiormente la caviglia rispetto ai polpacci e alla coscia;

11. No Ai Gambaletti. Non aiutano la risalita del sangue;

12. No Tacchi. Le scarpe con i tacchi troppo alti forzano la donna ad una postura del tutto innaturale;

13. Attenzione Al Sole, Alle Saune et similia. Prendere troppo sole nelle ore più calde, fare delle lampade in maniera scriteriata, sottoporsi a saune e bagno turco, stimolano la dilatazione delle vene che poi faticano non poco a far tornare il sangue al cuore;

14. Shock Freddo. Esporre le gambe alternativamente a delle docce calde e poi fredde migliora la circolazione. Anche l'idromassaggio sembrerebbe aiutare la rivitalizzazione del flusso sanguigno;

15. In Farmacia. Purtroppo non esiste una pillola specifica che possa far passare la sensazione di avere le gambe pesanti, stanche e nervose. Però si possono utilizzare dei farmaci per affievolirne i sintomi. Sono usati soprattutto gli anticonvulsanti, le benzodiazepine, i sedativi, gli antidolorifici ed il pramipexolo;

Autore: Viola Dante © RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti:

  1. se invece e' unn adolescente che ha questi sitomi? stanchezza ,senzazione di non sentire le game, e a letto sentire come se le gambe non ci fossero.....lei spiega di non sentirle proprio pero' poi la mattina si e' svgliata solo poco riposata

    RispondiElimina
  2. Proprio adesso, anch'io sto facendo ricerche a quest'ora perché sono un'adolescente anch'io. Sono messa a letto e da quando mi sono sdraiata le mie gambe le sento "innervosite"...penso che sia per il fatto che io cammino molto, posso dire tutti i giorni o quasi, per fare sempre la stessa strada di 15 minuti. Non faccio sport. Vorrei capire meglio cosa sia, non vorrei avere dei problemi...

    Spero in una risposta..!

    RispondiElimina

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)
Grazie Per Il Commento!