Benvenuti sul mio blog/diario segreto. Vi informo che tutti gli articoli di lavoro sulla salute sono stati spostati sul mio nuovo sito salute e benessere!

sabato 16 giugno 2012

PIOGGIA DI METEORITI HA STERMINATO I PRIMI ABITANTI DELLA TERRA: NON SOLO ANIMALI GIGANTI MA ANCHE “UMANI”


Una pioggia di meteoriti ha colpito la Terra più di 12000 anni fa ed ucciso una popolazione preistorica insieme a molti animali giganti.
Alcuni scienziati hanno trovato chiara evidenza che una pioggia di meteoriti  ha colpito la terra più di 12000 anni fa ed è probabilmente stata responsabile dell’estinzione di una popolazione preistorica ed alcuni animali giganti compresi i mammut.

La prova dell’intenso calore generato è stata trovata in due continenti. I ricercatori credono che l’enorme impatto cosmico abbia prodotto un improvviso abbassarsi delle temperature che ha poi causato distruzioni a catena nel mondo.
Il team internazionale ha trovato una sostanza conosciuta come quarzo (vetro fuso) che si forma a temperature di 1700 fino a 2200 gradi che potrebbe essersi prodotta a causa di un corpo celeste che ha colpito la Terra. Il materiale è stato trovato in un sottile strato di roccia in Pennsylvania e nella Carolina del Sud in America ma anche in Siria. I test effettuati hanno confermato che il materiale non è di origine cosmica, vulcanica od umana. Le temperature estreme necessarie sono simili a quelle di un’esplosione atomica, abbastanza alte da fondere la sabbia e farla bollire-dice James Kenneth professore di Scienza della Terra all’Università di Santa Barbara.

Il vetro fuso appare simile a del materiale che fu trovato in Arizona al Meteor Crater ed anche al campo di tectiti trovato in Australasia ed è anche simile al vetro fuso prodotto dall’esplosione del 1945 nel New Mexico in America quando ci fu il test nucleare Trinity.
Le scoperte del team confermano la teoria che ci sia stato un impatto di un asteroide circa 12900 anni fa che causò poi una serie di reazioni a catena creando un periodo di insolito freddo sulla Terra che ha portato ad una grande estinzione di vita umana ed animale. In questo periodo chiamato Giovane Dryas, la megafauna del Nord America compresi i mammut, le tigri dai denti a sciabola ed il bradipo gigante sparirono per sempre, insieme alla civiltà preistorica detta cultura Clovis. La gente Clovis usava strumenti propri di osso ed avorio e sono considerati i primi abitanti del Nuovo Mondo.

Le prove a supporto di questa teoria sono ora state trovate in tre continenti, che coprono circa un terzo del pianeta dalla California all’Europa Occidentale ed al Medio Oriente. La Siria è il sito più ad Est che sia stato finora trovato nell’Emisfero del Nord ma i ricercatori devono ancora trovare il limite del campo dei detriti del dopo impatto.
Vetro fuso è stato trovato negli strati di roccia della stessa età sia in Arizona che in Venezuela. "I tre siti trovati negli ultimi studi sono separati da 1000 a 10000 Km. E questo fatto suggerisce che uno sciame di oggetti celesti, siano essi stati frammenti di un meteorite o di una cometa, abbia colpito la Terra" - dice il professor Kennett, aggiungendo che il sito archeologico in Siria dove il vetro fuso è stato trovato - Abu Hureya nella Valle dell’Eufrate - è uno dei pochi siti dove si vede la transizione dai cacciatori raccoglitori nomadi ai coltivatori che vivevano permanentemente in villaggi.

"Gli archeologi e gli antropologi considerano quest’area la culla dell’agricoltura, che nacque 12900 anni fa" - aggiunge il Professor Kennett. La presenza di un folto strato di carbone nell’antico villaggio Siriano indica che avvenne un incendio insieme al vetro fuso ed alle sferule derivanti dall’impatto 12900 anni fa. Le prove suggeriscono che le conseguenze su quel villaggio ed i suoi abitanti furono notevoli. Questo studio è stato pubblicato di recente sui Proceedings of the National Academy of Sciences.

Autore: R. D'Ancona © RIPRODUZIONE RISERVATA

0 commenti:

Posta un commento

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)
Grazie Per Il Commento!

Puoi Utilizzare Facebook, Per Lasciare Direttamente Un Commento