Da Rubrica Della Dott.ssa VIOLA DANTE ad aggregatore di notizie ed informazioni =)

domenica 3 giugno 2012

Rimedi Sbronza: Come Fare Passare Una Sbornia Ed I Postumi Dell'Alcol


Quando si esagera con l'alcol e si alza troppo il gomito non si pensa mai a quello che sarà il giorno dopo.
Ma le lancette dell'orologio non si fermano. E con la nuova alba bussano alle nostre porte anche tutti i problemi ed i malanni del post sbornia: mal di testa, debolezza, incapacità di concentrazione, spossatezza, nausea, diminuzione di tutte le capacità neurocognitive, etc.

Dopo aver alzato il gomito ci si sente male perchè l'alcol funge da diuretico. Più andiamo in bagno, più sudiamo e tanto più il nostro corpo si disidrata.
A tale condizione fisica occorre aggiungere gli effetti di particolari molecole chimiche chiamate congeneri. Essi sono prodotti di scarto utilizzati nel processo di fermentazione. Sono delle molecole organiche complesse tossiche per il nostro organismo. Quasi sempre sono presenti in quantità molto piccole. Essi non mettono a repentaglio la vita dell'uomo, ma la complicano per le 24 ore a seguito di una sbronza.
Tra i congeneri più diffusi ricordiamo: l'acetaldeide, l'acetone, i tannini ed i furfurali.
I distillati di colore scuro presentano spesso una quantità di congeneri superiore rispetto alle bevande alcoliche più chiare.

Per sedare i sintomi dovuti ad una sbornia provate questi rimedi:

Niente Più Alcol. Non state ad ascoltare la solita dritta dell'amico "chiodo schiaccia chiodo". L'alcol sembrerà darvi inizialmente sollievo, ma appena finirà il suo effetto sarete punto e d'accapo, se non peggio.

Grasso A Colazione. Un altro rimedio da evitare assolutamente è quello di mangiare alimenti grassi come uova o salami o bacon. Non ci sono evidenze scientifiche che dei cibi grassi possano dare sollievo ai sintomi post sbornia. La cosa migliore sarebbe quella di mangiare in maniera leggera. Magari con dei cereali. Non ci sono particolari cibi da ingerire, sebbene alcune persone trovino sollievo con del pane condito con un pò di miele. Mangiate leggero. Giusto per apportare una mole di calorie adatta alle vostre esigenze, evitando di cadere tra le mani dell'acidità di stomaco.

Bere Tanta Acqua. Dopo una notte brilla, la prima cosa da fare è quella di reintegrare i liquidi persi durante il sonno. Bisogna bere tanta acqua. Tutta quella che potete bere. Essa idraterà il corpo e drenerà via l'alcol ancora presente all'interno dell'organismo.

Alka-Seltzer. L'effervescente medicina (analgesico-antipiretico) è usata da diverso tempo e con ottimi risultati per trattare i postumi di una sbornia. Anche se sul mercato ci sono diverse varietà di pillole, tutte quante contengono del sodio bicarbonato che contrasta l'acidità dello stomaco. Però è anche vero che al suo interno sono presenti degli ingredienti come l'acido citrico e l'acido acetilsalicilico, che potrebbero irritare la mucosa gastrica. Quindi non prendete mai un Alka-Seltzer a stomaco vuoto.

Aspirina o Ibuprofene. Sono entrambi dei farmaci che contrastano il dolore. In caso di sbronza si rivelano utili per alleviare eventuali mal di testa, acciacchi o altri piccoli dolori localizzati in un punto specifico del corpo.
Ma attenzione. Se siete dei bevitori incalliti, prendere queste medicine potrebbe rivelarsi una scelta sbagliata. La mucosa gastrica, infatti, sarebbe messa ancora di più sotto sforzo e si potrebbero verificare addirittura delle perforazioni con conseguente sanguinamento.
Anche l'acetamminofenolo potrebbe essere pericoloso per un bevitore incallito. Il suo fegato, infatti, potrebbe non reggere. In questi casi è necessario consultare il proprio medico per trovare un analgesico adatto.

Pillole Contro La Sbornia. In farmacia potreste trovare delle pillole come le Chaser, il PreToxx ed il RU 21. Promettono di prevenire e curare i postumi di una sbronza, ma in realtà non ci sono delle evidenze scientifiche che ne attestino l'efficacia. Anzi, sono stati condotti dei test attraverso dei placebo che ne hanno messo in evidenza tutti i limiti.

Vitamina C. Durante una sbornia, oltre a perdere una grande quantità di liquidi, il corpo si vede impoverito della vitamina C. Questa carenza può senz'altro amplificare i sintomi del dopo sbronza. Reintegrate la vitamina C attraverso della frutta (arance, limoni, pompelmo, bacche, etc) o degli integratori alimentari multi-vitaminici.

Evitate The o Caffè. Uno dei luoghi comuni più sbagliati allorquando si parla di sbronza è che il caffè o altre bevande eccitanti (e quindi ricche di caffeina) possano far passare i postumi della sbornia.
Ma, contrariamente a quanto ritenuto, la caffeina può deidratare ancora di più il corpo e quindi può peggiorarne le condizioni.

Dolce Dormire. Anche se vi potrebbe riuscire difficile, tentate di dormire. Non ci sono prove che questo migliori la vostra condizione, però è assodato che la mancanza di sonno possa peggiorare i postumi della sbornia. Datevi tempo: l'unico ingrediente che sicuramente curerà tutti i sintomi della sbronza.


Come bere in maniera corretta



La prossima volta che volete bere e non volete incappare nuovamente nei postumi di una sbronza, tenete a mente che:

Mai Bere A Stomaco Vuoto. Prima di bere sarebbe auspicabile aver ingerito un pasto ricco di fibre e carboidrati. I carboidrati rallentano l'assorbimento dell'alcol da parte del sangue. Le fibre, in tutta risposta, aiutano la digestione e riducono eventuali sensazioni di nausea.

Mai Mescolare Più Drinks. Quando si ordina una bevanda alcolica spesso e volentieri si commette l'errore di pensare che una valga l'altra.
Ma non è così.
Ciascun drink presenta delle caratteristiche peculiari. Particolarità che hanno sul corpo una certa influenza.
Mescolare più drink o berne di diversi in un tempo troppo ravvicinato, porta ad un miscuglio di enzimi tale da "impallare" il funzionamento del corpo.
Volete divertirvi? Bene, ma limitatevi ad un solo tipo di bevanda alcolica a serata!

Cibo Spazzatura. Che festa sarebbe senza patatine fritte o altri ritrovati del cibo ammazza linea? L'alcol ed i cibi ricchi di sale o zucchero sono delle accoppiate che andrebbero evitate.
Di per sè l'alcol aumenta la glicemia del sangue. Se noi aggiungiamo altro zucchero, chiaramente andiamo ad aggravare ancora di più la situazione.
Il sale, invece, proprio come l'alcol tende a deidratare il corpo e la loro azione combinata risulta ancora più aggressiva.

Autore: Viola Dante © RIPRODUZIONE RISERVATA

0 commenti:

Posta un commento

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)
Grazie Per Il Commento!

Puoi Utilizzare Facebook, Per Lasciare Direttamente Un Commento


Viola Dante

Benvenuti!

Questo blog scimmiotta una "Rubrica Giornalistica". Mi chiamo Viola. Adoro scrivere e chiacchierare. I temi delle mie pagine sono prettamente rosa: bellezza, salute, relazioni, etc...
Ma non vi lesinerò articoli su altri argomenti.
Prendetemi come una delle tante incognite della vostra giornata =)
Commentate e Tornate a trovarmi ... buona lettura!

Mi trovate su Google + o Facebook. Aggiungetemi Come Amica =)